Tour degli autori Nino Piccione

Città correlate a Nino Piccione : Ramacca |

Giornalista e scrittore, ha lavorato per il quotidiano “La Sicilia” di Catania. Da tempo vive a Roma, impegnato nell’attività giornalistica e letteraria. Già caporedattore della RAI-TV, ha anche diretto per sei anni la rivista “Idea” rilanciandola dopo il successo del dopoguerra. È anche direttore responsabile della rivista “Scrittori italiani”.

Frutto della sua esperienza giornalistica sono stati due libri: Un ministro tra Stato e violenza (Premio “Città di Reggio”), sugli anni drammatici (1968- 1972) vissuti dal Paese mentre al Viminale c’era come ministro dell’Interno l’on. Franco Restivo, di cui è stato consigliere e portavoce; Uragano Lockheed (tre edizioni e Premio “Sybaris Magna Graecia” per la saggistica socio-politica), sulla vicenda dell’acquisto degli Hercules C130.

Con Isola, la sua prima opera narrativa, ha vinto il premio “Villa San Giovanni” con una motivazione di Mario Pomilio. È seguita Etneide, selezionata per il Viareggio e, successivamente, il Premio Internazionale “Mediterraneo”. Con il romanzo Vocazione Uomo (due edizioni), che completa la trilogia dedicata alla sua terra, si è aggiudicato il Premio Letterario “Nino Savarese”. Ad un altro romanzo, Memoria d’amore, è andato il Premio “Vanvitelli”. Hanno fatto seguito i romanzi Ianua, Aldonza, Il nido della cometa (premiato all’Università di Cracovia), Il barone di Militello (premio “Mosca-Penne”), Quasi un diario, Il sogno e la colpa, L’odore della tonaca, e la pièce teatrale Amori a confronto. Tra gli altri premi: il “Calliope”, il “Polifemo d’argento”, il “Dino del Bo”, il “Geraci”, il “Monreale” e, per una raccolta inedita di poesie, il “Palestrina”. Alcuni racconti sono stati tradotti in tedesco nel volume antologico Dieweihnachtshexe (Monaco 1995).

A Nino Piccione è stato conferito l’omaggio alla carriera al Premio “Le Rosse Pergamene” 2015.